Aversa

Aversa, Emilio Caterino è il nuovo assessore all’Istruzione

Aversa – Emilio Caterino, commercialista e docente di materie giuridiche ed economiche, è l’assessore che sostituirà in giunta il dimissionario Guido Rossi. Al contrario di quest’ultimo, però, non si vedrà attribuita (almeno per il momento) l’importante settore delle finanze e del bilancio. Il professionista, sponsorizzato dall’ultimo consigliere comunale acquisito dal sindaco Enrico De Cristofaro, Giovanni Innocenti, è stato nominato nella tarda mattinata di ieri dal primo cittadino. Per lui le deleghe alla Pubblica Istruzione ed Edilizia scolastica.

“Con Emilio Caterino – ha dichiarato il sindaco normanno – ritorna al completo il nostro esecutivo. La delega al bilancio, per il momento, resta nelle mie mani”. Soddisfatto della nomina il neo assessore che ha commentato: “Ringrazio il sindaco Enrico De Cristofaro per la fiducia che ha riposto nei miei confronti. Sono immediatamente operativo e subito mi metterò in contatto con i dirigenti comunali e quelli scolastici”.

Prima di Caterino era girato con insistenza il nome di Vincenzo Scalzone, che, poi, avrebbe ritirato la disponibilità data in un primo momento. Rimane praticamente congelata la delega a finanze e bilancio alla quale era stato chiamato Guido Rossi in qualità di tecnico per risanare le pessime condizioni delle casse dell’ente normanno. Ma la sua permanenza nell’esecutivo è durata poco più di due mesi con il settore che, di fatto, tranne i sei mesi della precedente titolare, Francesca Sagliocco, è sguarnito a fronte delle esigenze dell’ente. E’ possibile che l’importante delega venga conferita ad un consigliere scelto tra Raffaele de Gaetano e Renato Oliva, con maggiori chance per il primo, considerati gli impegni professionali che avrebbe avanzato il secondo al sindaco.

Dall’opposizione si registra la presa di posizione del capogruppo consiliare del Partito Democratico ed antagonista di De Cristofaro al ballottaggio, Marco Villano, che, ricordando le dichiarazioni di Innocenti che affermava di essere passato in maggioranza per il bene della città, ha dichiarato: “Prendiamo atto che il bene della città ha un nome e cognome: Emilio Caterino. Questo ci conferma come le dimissioni di Guido Rossi siano state causate dalle ambizioni personali del consigliere Innocenti. È andata in scena una pagina di brutta politica perché per noi è inaccettabile che un consigliere giovane e alla prima esperienza pensi che si possa dare un contributo alla città solo tra i banchi della maggioranza e esprimendo un nome in giunta”.

Per quanto riguarda la mancata assegnazione della scottante delega al settore economico-finanziario, Villano conclude: “Non condividiamo, inoltre, la scelta di non assegnare la delega alle finanze ma comprendiamo che il sindaco debba risarcire chi nella sua maggioranza ha rinunciato a candidarsi alle provinciali. Il comune è in pessime condizioni finanziarie e ci sarebbe bisogno di un assessore a tempo pieno”.

Il nuovo assessore farà la sua prima apparizione pubblica in occasione della prossima seduta di consiglio comunale prevista per giovedì mattina con all’ordine del giorno alcune variazioni di bilancio e l’accoglimento di alcuni debiti fuori bilancio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Maltempo in Puglia, il Ponte del Ciolo diventa una "cascata" - https://t.co/QDyUShqdVl

Cesa, approvato progetto esecutivo per rete fognaria in via Fratelli Cervi - https://t.co/hqcTvo9ajv

La cocaina della 'Ndrangheta in Lombardia: arresti tra Corsico e Reggio Calabria - https://t.co/0NwNXg6Kzi

Traffico di droga nel Piacentino con "scalo" al porto turistico di La Spezia: 10 arresti - https://t.co/hZ5ZyeN0tu

Condividi con un amico