Aversa

Aversa, Della Valle denuncia: “Pochi pagano per utilizzare strutture pubbliche”

«A pagare l’utilizzo delle strutture pubbliche ad Aversa sono solo l’Aversa Normanna e le due squadre del volley». A denunciare la strana situazione e il ripetersi di concessioni gratuite di strutture pubbliche, come già avvenuto per il Festival della Pizza, l’azzurro Gino della Valle, già assessore e presidente dell’Osservatorio Politico Cittadino.

«Nei giorni scorsi – ha continuato il primo dei non eletti di Forza Italia – la giunta guidata dal sindaco Enrico de Cristofaro c’è ricascata. Ha concesso il patrocinio morale ad un’associazione di Trentola Ducenta con relativo uso gratuito del Centro Caianiello».

«Sapete la morale di questa cosa qual è?» si è chiesto della Valle per rispondere: «A parte che il regolamento per l’utilizzo dei beni comunali è carta straccia, a parte che è inutile deliberare le tariffe se, poi, non paga nessuno con questo sistema dei patrocini, la morale è che pagano solo l’Aversa Normanna e le due squadre del volley, di cui una in serie A. Insomma, chi fa i campionati nazionali e porta appassionati alle strutture comunali paga. Chi non si sa che cosa fa non paga».

Nello specifico, l’esponente forzista conclude: «Questa associazione di Trentola Ducenta, testualmente, come si legge nella delibera di giunta, organizza un incontro e socializzazioni per famiglie. Onestamente, mi dichiaro ignorante, non riesco a capire cosa voglia dire».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico