Napoli

Etica, giustizia, finanza: a Napoli tavola rotonda di Widiba Bank

Etica, giustizia, finanza. Queste le tematiche affrontate in una tavola rotonda promossa da Widiba, nuovo, ma non nuovissimo, colosso del mondo bancario che in modo innovativo intende presenziare sul mercato.

Cogliendo l’occasione dell’inaugurazione della nuova sede di Napoli, in via Gramsci 4, curata dal dottor Antonio Pirozzi e dall’area manager Fernando Valletta, illustri ospiti, moderati dall’avvocato Tiziana Barrella, responsabile scientifico dell’Osservatorio Giuridico Italiano, hanno argomentato sui delicati temi di una finanza giusta ed etica.

Il procuratore aggiunto del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Antonio D’Amato, il sostituto procuratore Giuseppe Visone, il professor Alessandro Meluzzi, psichiatra e scrittore, e Alessandro Furrer della Sgr Fidelity, si sono confrontati sui delicatissimi temi di una finanza improntata sull’etica e sulla giustizia che sono i capisaldi del colosso Widiba Bank.

La coraggiosa scelta di affrontare tematiche così sentite dalla collettività ed ancora, affrontarle con ospiti di eccezione e dal calibro nazionale nasce dall’esigenza di evidenziare un lavoro chiaro ed innovativo in cui l’etica sia uno dei valori principali, soprattutto considerando che spesso il Sud Italia è appesantito da etichette sbagliate che non rispecchiano totalmente la realtà.

Widiba è sempre all’avanguardia e si avvale dell’esperienza sul campo di professionisti che possano attraverso la loro esperienza, migliorare sempre la qualità dei servizi offerti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Strasburgo, spari al mercatino di Natale: un morto e diversi feriti, killer in fuga - https://t.co/WWq0bxJJoX

Salvini: "Hezbollah terroristi". La Difesa: "A rischio soldati in missione Unifil" - https://t.co/BrXJ8mXGbZ

Roma, incendio in impianto rifiuti del quartiere Salario - https://t.co/NXgrncg1vi

Aversa, crisi mercatino natalizio: Palmiero chiede al sindaco di evitare raddoppio Tosap - https://t.co/BNmazr1vD8

Condividi con un amico