Home

Torino, interruttore nascosto dietro videoslot per eludere orari: denunciato barista cinese

Controlli della Guardia di Finanza di Torino a contrasto dei fenomeni di illegalità e abusivismo nel settore dei giochi e delle scommesse non solo per garantire il giusto prelievo fiscale sulle giocate ma, soprattutto, per arginare il diffondersi del fenomeno della ludopatia che spesso danneggia anche i minori.

Nel corso delle attività per verificare la regolare installazione di apparecchi e congegni da divertimento e intrattenimento, sono state sequestrate alcune videoslot irregolari e irrogate sanzioni per oltre 8.000 euro.

Particolare è il caso di un bar situato a Torino nel quartiere San Paolo. Si tratta di un giovane esercente di origine cinese che ha escogitato un modo alquanto ingegnoso per eludere gli orari imposti dall’Ordinanza del comune di Torino per l’utilizzo delle videoslot.

Il titolare aveva occultato nella parte inferiore del bancone del bar, non visibile e ben nascosto, un interruttore di corrente che consentiva, in caso di controlli delle forze dell’ordine in merito agli orari, di procedere immediatamente allo spegnimento degli apparecchi.

Nei confronti del titolare sono state comminate sanzioni amministrative per circa 5.000 euro sia a causa dell’interruttore illecitamente installato sia per la mancata diversificazione dell’offerta di gioco.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, mostra su Maria Luisa Acquaviva al Pan - https://t.co/mSVRjP7wGs

Napoli, Garante Detenuti: "Liberare i minori e renderli adulti e responsabili" - https://t.co/djib3tEJiS

Napoli, gli scatti di Robert Mapplethorpe in mostra al Museo Madre - https://t.co/dPdcCaLwZH

Cesa, Ferriero: "Housing Sociale un'opportunità per il territorio" - https://t.co/bVI1JvFvkB

Condividi con un amico