Napoli

Napoli, agguato davanti al carcere di Secondigliano: grave 40enne

Sarebbe in gravi condizioni il 40enne Raffaele Russo, originario di Casoria, che stamattina, a Napoli, è stato ferito con numerosi colpi da fuoco in un agguato davanti al carcere di Secondigliano.

Secondo le prime informazioni, l’uomo, sottoposto al regime di semilibertà, sembra fosse appena uscito dal carcere intorno alle 7.40 per andare a lavorare ad Arzano, nell’hinterland napoletano. Appena salito a bordo della sua auto, parcheggiata proprio di fronte all’ingresso principale del penitenziario, sarebbe stato raggiunto da diversi proiettili, anche al volto. E’ stato ricoverato all’ospedale ‘San Giovanni Bosco’.

L’uomo aveva precedenti per reati vari contro il patrimonio e per armi. E’ considerato un ex capozona del clan Moccia di Afragola.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teano, marijuana occultata tra alberi di prugne: 4 arresti - https://t.co/cckfHilTXI

Milano, 14enne muore soffocato: l'ombra del "blackout", gioco estremo sul web - https://t.co/nuvzb6pMPY

"Bruciamo i migranti", condannati a 6 mesi senza Facebook e a leggere libri - https://t.co/8nuJSnj6lr

Badanti casertani scomparsi in Sicilia: disposte nuove indagini - https://t.co/Ri86zZAN8K

Condividi con un amico