Napoli

Napoli, agguato davanti al carcere di Secondigliano: grave 40enne

Sarebbe in gravi condizioni il 40enne Raffaele Russo, originario di Casoria, che stamattina, a Napoli, è stato ferito con numerosi colpi da fuoco in un agguato davanti al carcere di Secondigliano.

Secondo le prime informazioni, l’uomo, sottoposto al regime di semilibertà, sembra fosse appena uscito dal carcere intorno alle 7.40 per andare a lavorare ad Arzano, nell’hinterland napoletano. Appena salito a bordo della sua auto, parcheggiata proprio di fronte all’ingresso principale del penitenziario, sarebbe stato raggiunto da diversi proiettili, anche al volto. E’ stato ricoverato all’ospedale ‘San Giovanni Bosco’.

L’uomo aveva precedenti per reati vari contro il patrimonio e per armi. E’ considerato un ex capozona del clan Moccia di Afragola.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Pasquale Menale ucciso a 17 anni: il padre chiede riapertura indagini - https://t.co/SOFSjvWIhy

Aquarius, crisi diplomatica: l'Italia chiede le scuse della Francia - https://t.co/0Qikukigew

Casal di Principe, guida vettura sequestrata e senza patente: denunciato nigeriano - https://t.co/71jp6GXLQ9

Pizzo Calabro, sequestrata vasta coltivazione di marijuana - https://t.co/5ppw01Iq7Q

Condividi con un amico