Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Castel Volturno, uccise vicino durante lite: 78enne in carcere

I carabinieri di Castel Volturno hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Corte d’Appello di Napoli, nei confronti del 78enne Antonio Rocco, già sottoposto ai domiciliari per omicidio e ora finito in carcere.

Il 6 aprile 2013, a Castel Volturno, in località Baia Verde, durante una lite scoppiata per problemi di vicinao, Rocco, esplodendo un colpo di fucile, uccise un vicino di casa, Giancarlo Schioppi, 45 anni di Napoli, single, che frequentava la località balneare nei weekend, poi deceduto il 21 maggio all’ospedale ‘Cardarelli’ di Napoli per le gravi ferite riportate.

Rocco, originario di Pozzuoli, pensionato, ex piccolo imprenditore, trasferitosi a Castelvolturno con la moglie dagli anni ‘80, aveva con Schioppi un rapporto di vicinato ridotto ai minimi termini. Musica ad alto rumore per tutta la notte, strani rumori provenienti dal piano terra infastidivano l’anziano che viveva al primo piano.

Quel 6 aprile di quattro anni fa, in seguito all’ennesima lite, sembra ancora una volta scaturita dall’accusa di disturbi alla quiete pubblica, Rocco, secondo le risultanze investigative, imbracciava il suo fucile da caccia, un Berretta calibro 21, regolarmente detenuto, e premeva il grilletto.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro a opposizione: "Nostri successi sotto gli occhi di tutti". E annuncia accordo per Mercatino Natalizio - https://t.co/DGSf6YVS3l

Maddaloni, ruba materiale ferroso in area sequestrata vicino stadio: arrestato - https://t.co/4Ay41QD1Wx

Napoli, "I Ciechi di Santa Lucia" in scena per "Quartieri di Vita" - https://t.co/jFddbU0I73

Napoli, i 40 del Servizio Sanitario Nazionale: medici discutono di qualità dei servizi - https://t.co/8c6iLc9zKF

Condividi con un amico