Gricignano

Gricignano, al via l’anno scolastico: festa dell’accoglienza al Comprensivo “Santagata”

Gricignano – È stata una bellissima giornata di festa l’Accoglienza del primo giorno di scuola, particolarmente molto apprezzato da tutti i partecipanti, per le scolaresche dell’istituto comprensivo “Santagata” di Gricignano, retto dal dirigente scolastico, professor Gennaro Caiazzo, sia alla sede centrale che ai quattro plessi distaccati.

Dopo la  breve pausa estiva, considerato che lo svolgimento del progetto Por Campania “Scuola Viva” si è concluso nell’ultima decade di luglio, ritornare a scuola, per i bambini e bambine dei due plessi della scuola dell’infanzia – “Pascoli” e “Lorenzini” – della  scuola primaria – “Santagata” e “Pascoli” – così come per  i ragazzi e ragazze della secondaria “Pascoli”, accompagnati da tantissimi genitori apparsi desiderosi e particolarmente emozionati, ha rappresentato una bella esperienza di scuola aperta al mondo esterno, in un sereno ambiente d’interscambio e di condivisione  sul complesso percorso formativo delle generazioni di oggi.

Per tutti gli alunni del comprensivo, il nuovo anno scolastico è iniziato con notevole entusiasmo e tanto fervore, in quanto, una volta giunti a scuola per il primo giorno, fissato al 12 settembre, dopo l’ordinanza di sospensione delle attività del sindaco per le avverse condizioni meteorologiche del giorno precedente. Hanno ricevuto un’accoglienza del tutto particolare, che ha consentito, soprattutto ai piccoli, di vivere l’approccio con le nuove strutture e gli ambienti scolastici in maniera meravigliosamente gioiosa e festosa, in virtù anche dell’attuazione dell’attività progettuale “Continuità”, che l’istituto ha portato avanti durante l’intero anno scolastico 2016/2017.

Per organizzare l’evento in forma così riuscita, il progetto “Accoglienza”, sotto il coordinamento e la diligente supervisione del dirigente Caiazzo, è stato il lavoro di tutti i docenti e del personale Ata in questi primi giorni di impegno per l’avvio del nuovo anno. Lo stesso dirigente ha salutato l’inizio del nuovo anno scolastico, partecipando e accogliendo, in orari differenti, in collaborazione delle docenti responsabili dei plessi, D’Aniello M., De Michele P., Vitagliano, Barbato e Chirico, i bambini e i ragazzi di ogni classe del comprensivo, augurando a tutte le componenti scolastiche, in particolare agli alunni, un sereno e proficuo anno scolastico.

Prima nello spazio polifunzionale alla sede centrale, poi nella sala teatro del plesso di via D’Annunzio, dove ha portato un breve saluto anche il presidente del Consiglio di Istituto, Vincenzo Santagata, Caiazzo si è rivolto affettuosamente ai genitori ed ai bambini che, impazienti ed emozionati, dopo aver atteso dinanzi ai cancelli di ingresso per alcuni minuti, augurando loro un buon avvio, ringraziando le famiglie tutte per la fattiva collaborazione, indispensabile nel processo di crescita cognitiva e di maturazione sociale dei loro figli, auspicando una positiva riuscita della prima giornata di scuola e, soprattutto, dell’intero anno,  il prologo  di una brillante carriera scolastica e professionale. Per questo, il preside ha invitato i docenti al massimo impegno nel loro lavoro quotidiano con l’alunno al centro del processo educativo-didattico.

Come dalle positive esperienze dei due anni precedenti, l’istituto ha voluto valorizzare il processo di accoglienza attraverso una bella festa, preparata e allestita dai docenti per salutare, in particolare, l’ingresso dei piccoli di tre, dei bambini di sei e undici anni, ma anche coinvolgendo tutti gli altri delle varie classi con i relativi genitori.

A rendere la festa ancora più emozionante alla secondaria di primo grado è stata l’applauditissima esibizione della “Bgs”, la banda studentesca dell’istituto, che, sotto la direzione del professor F.Merone, ha deliziato tutti i presenti con alcuni brani musicali del suo repertorio, tra cui “Vivere”, un inno a ricordo delle vittime innocenti delle mafie. A cura dei docenti dello staff dirigenziale, in un condiviso processo di costruzione di valori e di cultura, in sinergia con i collaboratori scolastici, sono stati illustrati agli alunni e genitori i punti più significativi dell’offerta formativa del Ptof e della progettazione, del regolamento di istituto e patto di corresponsabilità dell’istituto comprensivo, sottolineando soprattutto l’importanza del rispetto delle regole e dell’applicazione costante per il conseguimento di ottimali risultati. La sottoscrizione del ‘patto’ da parte degli allievi e genitori ha rappresentato anche un interessante momento per una forte “relazione educativa” tra docenti-famiglie-scuola.

Poi le scolaresche, sotto l’attenta guida dei docenti assegnati,  hanno visitato le potenzialità e le  caratteristiche strutturali di un Istituto,  sempre più riqualificato in questi anni con opere di decoro e di pitturazione, acquisto  di arredi, creazione di ambienti digitali, di allestimento dell’Auditorium, di potenziamento della rete internet Wi-Fi, da quest’anno, presente anche all’Infanzia “Lorenzini”, atteso che ogni classe è già dotata di Lim, lavagne interattive multimediali, cablaggio. Inoltre, dal corrente anno scolastico, nell’ambito del progetto “Generazione Web” – Pon Fesr 2014-2020, gli alunni della classe Prima D della secondaria di primo grado ha la possibilità di utilizzo di “Tablet”, che saranno concessi in comodato d’uso, tramite la sottoscrizione di un apposito contratto ai genitori.

La festa di accoglienza è stata un’ulteriore testimonianza di una scuola in costante crescita, di forte orientamento inclusivo, che si adegua, sempre di più, all’evoluzione dei tempi, e dove tutti i  genitori sanno di poter trovare un ambiente più idoneo e certamente formativo per i loro figli, fondato principalmente sull’accoglienza, sulla promozione del valore dell’individuo, sulla relazione e sull’affettività,  sempre pronto  a suscitare  negli stessi un sereno clima di stima e fiducia nei riguardi dell’istituzione scolastica.

Grazie agli sforzi e percorsi progettuali portati avanti in questi ultimi anni, con l’apprezzamento dell’intera comunità sociale, il comprensivo “Santagata”, infatti, favorisce l’integrazione, stimola l’interesse ed il desiderio di apprendere, risponde alle attitudini di ciascuno, dal momento che gli alunni comprendono di essere accettati e vivono l’allontanamento momentaneo dalla famiglia in modo indolore, perché nell’istituto ritrovano un ambiente sereno, appassionante e gradevole.

Insieme ai loro genitori, apparsi particolarmente interessati, in questa giornata di apertura della scuola al  contesto territoriale esterno,  accompagnati dagli stessi insegnanti, gli alunni hanno potuto visitare i diversi locali e le attrezzature, gli ampi androni, gli spazi attrezzati, gli uffici, le aree esterne,   conoscere la dotazione delle tecnologie multimediali, apprezzare  le attività progettuali svolte dai compagni più grandi e hanno potuto così vivere momenti di gioia in un clima sereno e stimolante.

Ora l’evento-appuntamento per tutte le componenti scolastiche, staff dirigenziale, docenti, personale Ata, è per il giorno 27 settembre prossimo, quando, invitata dal dirigente scolastico, arriverà al comprensivo di Gricignano l’assessore all’Istruzione della Regione Campania, Lucia Fortini.

Carlo Achille Caiazzo

IN ALTO UNA GALLERIA DI IMMAGINI (attendere caricamento…)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico