Aversa

Aversa, distributore ticket fuori uso al Poliambulatorio: bisogna andare in ospedale

Aversa – Protestano gli utenti del poliambulatorio di via Di Giacomo. Da mesi il totem destinato al pagamento del ticket è fuori uso rimandando, chi ne ha bisogno, all’analogo apparato presente all’ospedale Moscati, obbligando in pratica gli utenti all’attraversamento dell’intera città dal momento che mentre il poliambulatorio è ad Aversa nord il “San Giuseppe Moscati” è ad Aversa Sud. Un tragitto da percorrere senza ausilio di mezzi pubblici, di fatto inesistenti nella città di Aversa, favorendo l’aumento del già congestionato traffico veicolare.

“Certo il ticket potrebbe essere pagato rivolgendosi agli esercizi abilitati ma questo ci obbliga a pagare insieme al ticket due euro per il servizio”, dice Raffaele, che troviamo al totem dove si era recato sperando che fosse stato ripristinato.

Una vera e propria tassa che l’utenza non vuole né potrebbe pagare con il sistema alternativo della cui esistenza non viene informata, a differenza di quanto avviene per il fuori uso dell’apparato.

Da qui la necessità di raggiungere l’ospedale cittadino dove i totem dedicati al ticket sono due di cui, però, uno solo funziona. E anche la necessità di segnalare dai media il fuori servizio di un sistema che sarebbe comodissimo per l’utenza e che per questo motivo è stato chiesto di essere installato, ovviamente funzionante, anche presso gli uffici della riabilitazione di via Santa Lucia, dove ogni giorno decine di pazienti si rivolgono per necessità assistenziali che obbligano al pagamento del ticket. La richiesta d’istallazione è stata fatta da tempo ma fino ad oggi non c’è stata risposta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico