Aversa

Aversa e l’inchiesta “The Queen”. Santulli: “Maggioranza scappa dall’aula, non c’è democrazia”

Aversa – “Ancora una volta c’è stata una dimostrazione di assenza di democrazia da parte della maggioranza. Dopo aver letto un comunicato finalizzato a puntualizzare la loro posizioni nella questione della costituzione di parte civile nel processo ‘The Queen’ che vede coinvolto il sindaco, i componenti della maggioranza si sono defilati uno alla volta impedendo ancora una volta la discussione di un argomento che avevamo posto non come questione personale diretta al sindaco ma come posizione da assumere ogni volta che si presentassero fatti potenzialmente dannosi per l’immagine della città, al di là di chi potrà essere protagonista di quei fatti”. Così l’ex deputato Paolo Santulli, oggi consigliere comunale del Pd.

“Il nostro sindaco – aggiunge Santulli – in un’intervista rilasciata sul tema si è sostituito alla magistratura affermando che la costituzione di parte civile non doveva essere fatta dalla Città ma dall’Adisu proprietaria dell’immobile datole dal Comune in comodato d’uso gratuito”.

“Per fortuna – conclude l’ex parlamentare – grazie all’inversione dei punti all’ordine del giorno siamo riusciti a fare molte cose utili per la città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico