Caserta Prov.

Villa Literno, tenta di interrare rifiuti in aperta campagna: denunciato cugino del boss Zagaria

Villa Literno – Sorpreso dai carabinieri mentre, con l’utilizzo di una ruspa, stava interrando rifiuti in un’area ampia diverse centinaia di metri quadrati in località Sossio di Villa Literno, in provincia di Caserta.

Sono stati la cronista Marilena Natale e il fotoreporter Nicola Baldieri ad allertare i militari della compagnia di Casal di Principe e della locale stazione, i quali hanno denunciato un uomo di Casapesenna che sarebbe cugino del boss Michele Zagaria, ex superlatitante arrestato nel 2011.

Dalle immagini sembra si tratti di fanghi industriali che l’uomo stava tentando di occultare nel terreno, fino a raggiungere la falda acquifera. L’area è stata sottoposta a sequestro. Sono in corso accertamenti per individuare la provenienza dei rifiuti e il proprietario del fondo agricolo.

IN ALTO UN VIDEO, SOTTO ALCUNE IMMAGINI

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico