Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Mondragone, sequestrate tre discariche abusive di rifiuti speciali

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dell’illecito sversamento dei rifiuti industriali e degli scarti delle lavorazioni artigianali, i finanzieri della compagnia di Mondragone hanno eseguito un sequestro di tre distinte aree adibite a discariche abusive di rifiuti speciali e pericolosi.

In particolare, le Fiamme Gialle hanno scoperto nel Comune di Mondragone tre siti, di cui due in “Località Falco” e uno in “Località Terme” – quest’ultimo di difficile individuazione e con accesso abilmente occultato – rispettivamente di circa 1.200, 800 e 5.000 metri quadrati, che di fatto venivano utilizzati come aree di sversamento rifiuti di diverso genere e rientranti nella categoria dei rifiuti speciali pericolosi, sebbene fossero attigui a campi coltivati con ulivi, vigneti ed ortaggi.

I preliminari accertamenti eseguiti dai finanzieri permettevano di rinvenire, oltre lo sversamento di pezzi di carrozzeria di autoveicoli, elettrodomestici dismessi, guaine bituminose, anche la presenza di tracce di amianto derivanti sia dalla frantumazione che dalla combustione di natura dolosa di onduline di “Eternit”, che disperse nell’ambiente, per azione degli agenti atmosferici, possono causare gravi danni alla salute.

L’attività delle Fiamme Gialle proseguirà nei prossimi giorni al fine di procedere all’esatta quantificazione e catalogazione dei rifiuti sottoposti a sequestro e presenti nell’area oggetto dell’indagine, nonché al fine di individuare i responsabili di un siffatto scempio ambientale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico