Salerno Prov.

Infermiera cade su bimbo di due mesi: il piccolo in prognosi riservata

Era giunto in pronto soccorso, all’Umberto I di Nocera Inferiore (Salerno), per una crisi respiratoria. Dopo un rapido controllo, un’infermiera lo aveva preso con se per trasferirlo nel reparto di pediatria. Nel momento in cui saliva le scale, però, è scivolata, finendo con il corpo su quello minuscolo del bimbo.

Si è sfiorata la tragedia la scorsa notte, all’ospedale nocerino. Il piccolo, la cui famiglia è di Nocera Superiore, ha riportato un trauma cranico e delle piccole fratture alle costole. Dopo un ricovero immediato con tanto di prognosi riservata, è stato trasferito al Santobono di Napoli.

L’ospedale partenopeo era stato già informato, con una consulenza telefonica, qualche minuto dopo l’incidente. La stessa infermiera, che si è scusata visibilmente per quanto accaduto, ha riportato un leggero ematoma alle gambe dopo essere caduta dalle scale. Per il piccolo di due mesi la prognosi resta riservata, con la famiglia che pare invece si sia riservata di valutare o meno una denuncia nei confronti dell’infermiera.

L’episodio ha portato alla ribalta nuovamente il problema dello stesso reparto di Pediatria, sottodimensionato e con poco personale in grado di gestire le emergenze per i pazienti piccoli d’età. La vicenda era stata oggetto anche di una segnalazione alla procura, con la richiesta – ai vertici dell’ospedale – di pensare ad un pronto soccorso pediatrico. Nel tardo pomeriggio, i carabinieri hanno provveduto a sequestrare la cartella clinica del piccolo. Un passo che anticipa quasi certamente l’apertura formale di un’indagine da parte della Procura.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico