Home

Uragano Irma si abbatte sui Caraibi, distrutta Barbuda. Trema la Florida

Miami – L’urgano Irma si è abbattuto sulle isole caraibiche. Ingenti i danni a Barbuda: circa il 90% delle strutture sarebbe andato distrutto, mentre sale il numero delle vittime.

La situazione più drammatica si registra in Antigua e Barbuda, nell’arcipelago caraibico, dove sono circa 1.400 le famiglie sfollate. A Saint-Martin, isola delle Antille francesi, si registrano già 8 vittime di cui un bambino, morto mentre cercava di fuggire assieme alla famiglia.

Notevoli problemi anche a Porto Rico, dove nella serata di ieri buona parte dell’isola è rimasta al buio a causa di un blackout provocato dai forti venti dell’uragano.

Si teme, in queste ore, soprattutto per gli stati americani dell’Atlantico meridionale, Florida in primis. Da alcune ore è già operativo il piano di evacuazione di diverse città della zona costiera, compresa Miami Beach. La previsione temuta dai meteorologi è dovuta all’alta probabilità che il ciclone si abbatta col pieno della sua potenza proprio sulla penisola della Florida.

Secondo l’Onu, sono circa 37milioni le persone messe a rischio dall’uragano Irma, il più potente mai registrato nell’Atlantico. Una situazione che ha dell’incredibile, se si considera che per la prima volta in sette anni, sono tre gli uragani formatisi contemporaneamente nell’oceano. A seguire Irma, infatti ci sono gli uragani Jose e Katia.

Le immagini rilevate dalla Stazione spaziale internazionale sono impressionanti. L’astronauta italiano Paolo Nespoli ha infatti immortalato in un collage di più immagini la vastità dell’uragano che in queste ore si sta abbattendo sulle coste americane.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico