Aversa

Aversa – Parco Pozzi, Oliva fa chiarezza sul caso dei 3 euro: “Sono per il Pizza Festival”

Aversa – Relativamente alla manifestazione fieristica “Aversa Summer Pizza Festival”, programmata nel Parco Pozzi dal 5 al 12 settembre, probabilmente è stata data una informazione distorta, capace di far credere alla cittadinanza che in quei giorni il parco sarà chiuso al pubblico perché accessibile solo dietro pagamento di 3 euro. Nulla di più inesatto.

Questo, in sintesi, il concetto espresso dall’assessore alla Cultura, Alfonso Oliva, che punta a fare chiarezza sul contenuto della delibera di giunta 286 del 27 luglio che ha approvato l’iniziativa “Considerando l’alto numero di cittadini che ad ogni ora del giorno frequentano il parco mai avrei potuto pensare di chiuderlo per sette giorni”, esordisce Oliva, che continua: “Quello che ho proposto ed è stato deliberato in giunta è l’utilizzo, da parte di una società organizzatrice di eventi, dell’aiuola che si trova sulla destra, entrando dal cancello principale del parco”.

“Quell’area sarà utilizzata dalla ‘Ottantunocento snc’ per installare un palco sul quale si esibiranno artisti secondo un programma definito dalla stessa società che, tra l’altro, ha proposto – ricorda – il medesimo evento, concluso solo pochi giorni fa, a Caserta utilizzando i giardini antistanti la Reggia”. “E’ l’ingresso in quella zona che costerà 3 euro, ma – sottolinea l’assessore – lì andranno in scena spettacoli il cui costo, in teatro, sarebbe ben superiore ai 3 euro”.

“Quanto alla ricaduta sul commercio cittadino va detto – continua Oliva – che contatteremo i pizzaioli aversani per dare loro la possibilità di partecipare utilizzando gli spazi e il forno per le pizze che saranno messi a disposizione della società. Ovviamente, così come già fatto per l’altro evento realizzato nel Parco Pozzi, gli stand verranno posizionati sui viali, non sulle aiuole, che i fruitori dovranno ripulire al termine dell’evento, così come la ‘Ottantunocento’ dovrà farlo per l’aiuola sulla quale posizionerà il palco”.

“Considerando, infine, che l’evento si svolgerà nel periodo in cui la città festeggia la Madonna di Casaluce devo ricordare – sottolinea l’assessore – che nei giorni 11 e 12 settembre l’area allestita dalla società ospiterà due spettacoli promossi dal comitato per i festeggiamenti guidato da don Carlo Villano e, naturalmente, l’ingresso sarà gratuito. Il primo spettacolo sarà comico con Lino D’Angiò e, forse, Alan De Luca, storici comici di TeleGaribaldi, il secondo sarà un concerto dei Fagnoni“.

“Per questa manifestazione – conclude Oliva – l’Ente locale darà al comitato organizzatore della festa un contributo di 3mila euro che, aggiunti ai fondi già raccolti, permetteranno di allestire sia gli spettacoli sia le luminarie ed i fuochi d’artificio che allieteranno la città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico