Orta di Atella

Orta di Atella, dal 4 al 6 agosto torna a Casapozzano la rassegna “Think Jazz”

Tutto pronto per la terza edizione del Think Jazz che, ancora una volta, nel primo fine settimana di Agosto trasformerà l’antico borgo di Casapozzano ad Orta di Atella in uno scenario estremamente suggestivo. Da venerdì 4 sino a domenica 6 Agosto la piazza dell’antico borgo atellano vedrà l’esibizione di alcuni dei più noti musicisti del panorama jazzistico nazionale ed internazionale in occasione del Festival organizzato dall’associazione Think Jazz.

Ad aprire il festival 2017 sarà il concerto di Gavino Murgia (sax soprano, flauti e voce) Marcello Peghin (chitarre e live elettronics) Pietro Iodice (batteria) in “Island Mediterranean Trio” che prenderà il via alle 21:30 di venerdì.

Il trio propone un concerto policromo attraverso le molteplici sonorità dei vari strumenti acustici impiegati che trovano una giusta fusione con i suoni dei live elettronics nell’esecuzione dei brani, tutti originali, e dalle forti connotazioni ritmiche. Un concerto dove le sonorità della classica, del mediterraneo e del jazz si fondono perfettamente attraverso la loro grande forza evocativa. Anche il ruolo sacro e sacrale della musica è uno degli elementi in comune a questa varietà sonora.

Alle 21: 30 di sabato, il cartellone ci darà l’esibizione dell’Israel Varela group. Israel Varela (batteria e voce) Florian Weber (piano) Alfredo Paixao (basso e voce) Serena Brancale (voce) Fuensanta La Moneta (ballo flamenco) che nell’occasione presenterà “Frida En Silencio”. La musicalita’, la personalità fuori dal comune del batterista, compositore, e cantante messicano Israel Varela, vincitore del Euro Latin Award nel 2009, celebre per la bellezza del suono, l’omogeneità delle sonorità, della timbrica e l’eleganza esecutiva. La musica in questo spettacolo “Frida en Silencio” e’ tutta musica inedita e composta sui singoli episodi della vita di Frida Kahlo: dunque un’assoluta novità. Accanto a Varela la fascinosa ballerina flamenca Fuensanta La Moneta, considerata una delle più importanti ballerine di flamenco moderne a livello mondiale.

Gran finale domenica 6 con la perfomance di Julian Oliver Mazzariello “Special trio”. Julian Oliver Mazzariello (piano) Dario Deidda (basso) Nicola Angelucci (batteria). La formazione creata ad hoc per l’evento vedra’ i tre amici e colleghi condividere il palco di Orta di Atella in un susseguirsi di arrangiamenti di standards e originali quali: Dear old Stockholm, I hear a Rapsody, Goodness Gracious e molti altri. Le presentazioni risultano superflue per le eccellenze del panorama jazz italiano e internazionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico