Succivo

Attentato Barcellona, stanno bene i pellegrini di Succivo: il messaggio di don Crescenzo

Succivo – Stanno tutti bene i pellegrini di Succivo che ieri si trovavano a Barcellona, teatro di un attentato terroristico che ha visto un furgone scagliarsi sulla folla, lungo la Rambla, provocando la morte di 13 persone e il ferimento di circa 100, di cui alcune gravi (leggi qui).

Con un post su Facebook, il parroco don Crescenzo Abbate ha rassicurato i suoi concittadini: “Chiedo scusa se rispondo con tanto ritardo ai tanti messaggi, preghiere e un po’ di tensione. Purtroppo sono stato l’ultimo del gruppo, insieme a mamma, che è stato liberato dal l’hotel in cui ci eravamo rifugiati….eravamo i più vicini al fatto e quindi quando si è stretta la zona delimitata ci hanno fatto uscire da una uscita secondaria e scortati.

Ora siamo nel bus, stiamo tutti bene, anche se la città è immersa nel traffico. Non so descrivervi l’esperienza…penso e ripenso a che cosa è stato!!! Solo ora ne prendo più coscienza…è tutto assurdo!!! Panico, paura, rabbia, tristezza, solitudine…e poi pianti, terrore, morti e feriti…anche solidarietà, abbracci, attenzioni reciproche…vedere poliziotti che si abbracciavano e piangevano vi assicuro non è stato bello….mi da fastidio anche vedere foto e video del fatto…cerco di rimuovere tutto ciò e imparare una lezione: vale così poco la vita? Là si può perdere così presto? E per quale colpa?

Prego per le vittime…tante, assurde, innocenti…vi posso assicurare che potevamo essere nel numero di queste, perché ci ha sfiorato….ho letteralmente sentito una Protezione….grazie a tutti per la vostra vicinanza!”. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico