Napoli

Atitech, salvi 178 lavoratori: saranno riassorbiti in Leonardo

Napoli – Si chiude la vertenza Atitech. Fim-Fiom-Uilm nazionali e territoriali di Napoli, la Rsu dello stabilimento di Capodichino, la direzione di Leonardo/Finmeccanica spa e la direzione di Atitech Manufactoring hanno sottoscritto l’accordo con il quale si pone fine alla trattativa che ha visto protagonisti i lavoratori di Capodichino per più di un mese in presidio permanente ai cancelli del sito produttivo.

“Nell’accordo – spiegano dalla Fiom-Cgil – è definito inequivocabilmente che entro 15 mesi a decorrere dal 22 giugno scorso, data della collocazione in cassa integrazione straordinaria da parte di Atitech Manufactoring srl, tutti i 178 lavoratori che furono oggetto della cessione di ramo di azienda del 27 maggio 2015, saranno riassorbiti in Leonardo/Finmeccanica”.

“Quella che poteva essere una storia con finale scontato con il sacrificio dei lavoratori di Capodichino – sottolinea il sindacato – si è conclusa con la netta vittoria del buonsenso e dalla presa d’atto della impossibilità di portare a compimento il progetto industriale per cui si rese necessaria la cessione di ramo di azienda”.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, rinnovata convenzione con Gloria Village: sconti per residenti - https://t.co/goyg0r2mE1

Cesa, festa in onore di San Cesario: il programma https://t.co/0qFtGCQH3C

Aversa, cancro della mammella e della cervice uterina: screening al ‘Moscati’ https://t.co/8YOxdS5sW6

"Punta il piccione e spara": la giornalista Marilù Musto racconta la vita del pentito Buttone - https://t.co/RFHWEnkeHn

Condividi con un amico