Aversa

Ztl ad Aversa, Carratù: “Ottimo esordio, continueremo ad ascoltare suggerimenti”

Ad una settimana dall’entrata in vigore della zona a traffico limitato con varchi elettronici, gli amministratori comunali di Aversa tracciano un primo bilancio. “Buona la prima. – ha commentato l’assessore Dino Carratù – Questo primo scorcio di sperimentazione è stato positivo. Sappiamo che ci sono alcune cose da correggere per questo con il sindaco Enrico de Cristofaro siamo ogni giorno per strada ascoltando i suggerimenti proposti da chi vive nella zona della zona a traffico limitato”.

“Questa amministrazione comunale – continua Carratù – ha un obiettivo ben preciso: fare sempre meglio e sempre di più per Aversa e i suoi cittadini. Non possiamo e, soprattutto, non vogliamo fermarci. La nostra azione testimonia l’enorme impegno costantemente profuso dagli assessori e dai consiglieri tutti. Ovviamente, a questa ingente mole di lavoro e alla volontà di fare bene di chi amministra deve corrispondere un atteggiamento collaborativo dei cittadini. Purtroppo, in questa prima settimana, malgrado la massiccia informazione e i cartelli ben evidenti che indicavano la presenza del ‘varco attivo’, abbiamo notato il mancato rispetto di alcuni del dispositivo. Rispettare le regole è un dovere di tutti ma senza cooperazione, nessun intervento (per quanto efficace) potrà sopperire alla carenza di civiltà di qualche cittadino irrispettoso e maleducato”.

Dello stesso avviso anche il consigliere comunale Michele Galluccio: “Questa prima settimana di ztl è andata bene. Adesso aspettiamo il mese di settembre, al ritorno dalle vacanze, per la ‘prova del 9’. Allora tireremo le somme e faremo un bilancio della sperimentazione per porre in essere gli eventuali correttivi necessari. La zona a traffico limitata deve essere considerata come un’opportunità per la Città e non un modo per penalizzare qualcuno”.

“Stiamo ascoltando i residenti, i commercianti ed in generale tutti coloro che possono dare un contributo per il miglioramento del dispositivo di viabilità. – sottolinea il consigliere – Ascolteremo tutti prima di fare la sintesi finale, in modo da poter accogliere i suggerimenti e rimuovere le eventuali criticità per poter migliorare questo dispositivo di viabilità garantendo la centralità degli interessi della città nelle sue molteplicità e non l’interesse dei singoli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico