Aversa

Aversa, Santulli: “Negare location a Il Dono sarebbe una barbarie”

Non ci sono polemiche che tengono o scelte faziose e di parte. La realtà culturale e sociale che rappresenta la tradizione della libreria “il Dono” è sotto gli occhi non solo della Città di Aversa ma di tutto il territorio dell’Agro e non solo.

Pensare di negarle la location sarebbe una folle “barbarie” che non darebbe vantaggi a nessuno. Certo, la ristrutturazione, già finanziata, del complesso che la ospita è indispensabile, un suo trasferimento temporaneo, legittimo, ma bisogna “scrivere ” le garanzie per il dopo ristrutturazione.

Siamo pronti, anche, ad un referendum popolare, nel caso non si addivenisse ad un accordo sancito in “atti” tra l’Amministrazione e l’Associazione che la gestisce.

Siamo certi che queste proposte siano condivisibili da tutte le parti politiche, ma principalmente dei cittadini. Ormai “il Dono” è una realtà radicata, imprescindibile per la cultura aversana, un punto d’incontro e di confronto. Siamo certi che sapremo spazzare, tutti insieme, eventuali, becere, giustificazioni a determinazioni diverse.

Per questo si ritiene necessario dibattere, pubblicamente, in Consiglio Comunale, l’argomento. Aversa non si caratterizza per opportunità ed iniziative socio-culturali, è proprio per questo che ci dobbiamo sentire coinvolti, tutti, a difesa de “il Dono”.

Paolo Santulli, consigliere comunale

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico