Aversa

Aversa, appalti: il vicesindaco Ronza valuta idea di una “Cuc” cittadina

Aversa – L’assessore ai Lavori pubblici e vicesindaco Michele Ronza ritira la proposta di adesione alla Centrale Unica di Committenza (Cuc) di Sant’Antimo-Casandrino e si appresta a presentare in Consiglio comunale quella di realizzazione di una Cuc di Aversa.

E’ quanto comunica al presidente del Consiglio, Bisceglia e, per conoscenza al sindaco De Cristofaro, in una nota del 22 agosto (protocollo 27799) avente per oggetto il ritiro della proposta di adesione alla Cuc Sant’Antimo-Casandrino.

“Pregevolissimo presidente – si legge – come indicato anche nella proposta di deliberazione per il consiglio comunale relativa all’adesione alla Cuc di Sant’Antimo-Casandrino questo Ente sta valutando l’opportunità di costituire una propria Cuc in attuazione delle disposizioni di legge di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016 numero 50 e successivi. In collaborazione con il segretario generale, Anna Di Ronza, il dirigente lavori pubblici Raffaele Serpico si sta predisponendo una bozza di regolamento e convenzione da sottoporre all’attenzione della commissione Lavori Pubblici”.

“Atteso l’avanzato stato della bozza, auspicando un veloce iter procedurale, prima in commissione lavori pubblici e successiva discussione in Consiglio Comunale – conclude Ronza – si ritiene di dover ritirare la proposta di costituzione di cui all’oggetto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico