Torre del Greco

Mangia hashish pensando fosse un dolcetto: bimbo di un anno in ospedale

Un bimbo di un anno e mezzo è stato ricoverato ieri nell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli dopo avere ingerito un pezzetto di hashish trovato nell’abitazione di Torre del Greco (Napoli) dove vive con i genitori e uno zio, fratello del padre.

Le sue condizioni sono già in via di miglioramento: secondo i medici è fuori pericolo, anche se la prognosi rimane riservata.

La Polizia di Stato del locale commissariato ha denunciato per lesioni colpose lo zio del bimbo, pregiudicato per reati connessi alla droga come il padre del piccolo.

Secondo quanto emerso dalle indagini, infatti, la sostanza stupefacente, risultata di proprietà dello zio, era stata lasciata incustodita. Il piccolo l’ha trovata e l’ha ingerita pensando che si trattasse di un dolcetto.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Traffico di droga nel Catanese, fondamentali le "quote rosa": 8 arresti - https://t.co/IpLzyYai3w

Torino, baby pusher utilizzati per spacciare nella movida di San Salvario: 9 arresti - https://t.co/b3boVulcz8

Siracusa, truffa per porto turistico di Augusta: arrestati due imprenditori - https://t.co/LYznSzEwbm

Usura, truffa all'Inps e immigrazione clandestina: 3 arresti ai Castelli Romani - https://t.co/IEyY3NsIK4

Condividi con un amico