Sant’Arpino

Sant’Arpino, finanziato con 80mila euro il progetto “Benessere Giovani”

Finanziato dalla Regione Campania il Progetto “Benessere Giovani”. Il Comune di Sant’Arpino con Decreto Dirigenziale n. 202 del 3 Luglio, è risultato idoneo tra i 335 comuni che hanno presentato i progetti ad inizio anno. Protagonisti dell’azione amministrativa che ha visto l’approvazione della proposta progettuale denominata “G.O.A.L. – Giovani orientati al Lavoro” sono i giovani tra i 16 ed i 35 anni, prioritariamente NEET (Not in Education, Employment or Training, ossia persone non impegnate nello studio, né nel lavoro e nè nella formazione) che andranno a svolgere attività polivalenti sul territorio santarpinese.

Ad annunciarlo il Sindaco Giuseppe Dell’Aversana e la Presidente del Consiglio Comunale delegata alle Politiche Giovanili Ivana Tinto: “Una grande soddisfazione – così Dell’Aversana – essere rientrati tra i progetti finanziati, l’alta valenza del progetto e del partenariato ha prodotto questo positivo risultato, dimostrando come l’impegno amministrativo quotidiano alla fine porti sempre i suoi frutti”.

L’azione nel suo complesso, che rientra dunque fra quelle approvate e finanziate dalla Regione Campania, offre concretamente, a circa 120 giovani opportunità di inserimento nel mondo del lavoro e crescita formativa, promuovendo forme di aggregazione giovanile, la cittadinanza attiva e la valorizzazione del territorio. Le attività consisteranno in una prima fase di percorsi di orientamento al lavoro ed alla creazione d’impresa, a questa seguirà l’attivazione di laboratori di animazione sociale, laboratori d’inglese a sostegno della promozione della cittadinanza europea e laboratori di informatica per la cittadinanza digitale. Nell’ultima fase del progetto, i giovani avranno la possibilità di attuare work experience per diversi profili professionali.

Soddisfazione da parte della Presidente del Consiglio Comunale delegata alle Politiche Giovanili Ivana Tinto: “Siamo estremamente soddisfatti – dichiara Tinto – di questo risultato, una grande opportunità per i nostri giovani che potranno finalmente essere guidati, orientati ed accompagnati alla creazione d’impresa ed all’inserimento nel mondo del lavoro”. Le iniziative avranno una durata di 18/24 mesi ed andranno a svolgersi all’interno del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”. “Il Palazzo Ducale – concludono Dell’Aversana e Tinto – con questo finanziamento, sarà il fulcro dell’aggregazione giovanile, il punto di partenza per i giovani, che dal proprio contesto sociale e territoriale, avranno a disposizione gli strumenti per affacciarsi con maggiore consapevolezza al futuro. Un progetto, dunque, che punta sui giovani e che promuove la loro crescita sul territorio”.

L’Amministrazione Dell’Aversana, ad un anno dal suo insediamento, con una nuova proposta di finanziamento approvata, attesta di essere costantemente attenta e di credere nelle enormi opportunità offerte dai finanziamenti regionali ed europei per dare una svolta al territorio, in questo caso attraverso i giovani, i veri protagonisti del futuro del comune atellano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico