Aversa

“Noi Aversani” e “Alleanza” lasciano maggioranza: “Il sindaco vuole solo sopravvivere a ogni costo”

Il gruppo Noi Aversani, congiuntamente al Gruppo Alleanza per Aversa, responsabilmente, comunica alla cittadinanza la fuoriuscita dalla maggioranza “per il mancato rispetto della programmazione elettorale che la maggioranza originaria stessa, si era prefissa, rinunciando, volontariamente alle deleghe assessoriali”.

“In quest’anno – spiegano – la nostra città ha gradualmente ed inesorabilmente perso quel ruolo centrale che l’ha portata ad essere protagonista, da sempre, in tutta la provincia di Caserta. Ogni posizione che avrebbe garantito visibilità alla nostra città è stata puntualmente persa o disattesa per mancanza di qualsiasi forma di programmazione politico-amministrativa”.

“I programmi elettorali in questo anno di amministrazione – continuano – sono stati la nostra priorità e le nostre scelte sono state sempre e solo finalizzate a raggiungere gli obiettivi migliori per Aversa, pur dovendo spesso confliggere con scelte palesemente inadeguate e irrispettose per i cittadini. Il Sindaco è ben lontano dai tanti problemi della città e si caratterizza con atteggiamenti di netta chiusura alla politica stessa, ed oggi, opta per soluzioni di sopravvivenza con l’arruolamento di parti di opposizioni, con sete di poltrone, che hanno imposto il proprio diktat sulla scelta dei nuovi assessori.  E’ questo il modo di esprimere una nuova Giunta di alto profilo? Così il sindaco intende rilanciare il ruolo di Aversa protagonista e risolvere le annose problematiche?”.

“Per le scelte e atteggiamenti del sindaco prese nel pieno disprezzo del dato elettorale e,  del tutto censurabili – concludono – intendiamo prendere le distanze da questa maggioranza che trova la sua legittimazione nella sola forza dei numeri, senza considerare da dove  e da chi questi provengano. Unico scopo per il sindaco è sopravvivere a qualsiasi costo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico