Aversa

Aversa, Turco: “Accordi disattesi nonostante i miei 408 voti”

Aversa – Dopo le parole del primo cittadino non poteva mancare la replica dell’ex assessore e vicesindaco Federica Turco. Lasciando le deleghe senza poter tornare in Consiglio comunale, era d’obbligo dare spiegazioni agli elettori che le hanno assegnato oltre 400 preferenze, preannunciando un’apposita conferenza stampa.

“Una consigliera eletta, con 408 voti, dimessasi per far avviare questa amministrazione, così come richiesto con forza dal sindaco, viene azzerata senza il rispetto di accordi ma soprattutto senza rispetto dei cittadini”, esordisce l’ex assessore.

“Non c’è nulla da dire, – continua – ho lavorato insieme al mio gruppo, instancabilmente e responsabilmente, sempre e solo al servizio della città, non piegandomi a logiche che sono lontane dal mio modo di essere”.

“Sarò sempre al vostro fianco – conclude, rivolgendosi ai giovani di cui era stata rappresentante in Forza Italia – continuando nel mio impegno, ridando dignità alla nostra amata città. E mi rivolgo ai giovani non mollate, l’onestà e la schiena dritta non hanno prezzo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico