Aversa

Aversa, Forza Italia: “Il caso Turco non riguarda il nostro partito”

Appare incomprensibile addebitare a Forza Italia la revoca della nomina di assessore a Federica Turco. Questo provvedimento, posto in essere dal sindaco, è solo il frutto di dinamiche interne all’amministrazione e che scaturiscono dal cambio di rotta del movimento politico Noi Aversani, protagonista della sfiducia al sindaco.

E’ doveroso, da parte nostra, prendere le distanze da polemiche messe in campo ad arte da chi non vive la realtà di Aversa per nascondere divergenze di linea politica regionale su argomenti, peraltro, di tutela del nostro amato territorio. La preghiera è di non entrare nelle dinamiche aversane senza conoscere la verità.

Non accettiamo nessun tipo di strumentalizzazione, specie sulla questione Turco che, ricordiamo a tutti, ha abbandonato immotivatamente il partito a ridosso delle amministrative del 2016 per aderire, probabilmente per opportunismo politico, al movimento Noi Aversani.

E sulle recenti dichiarazioni di Lucrezia Cicia mi piace, al riguardo, ricordare che a suo tempo alcuna parola fu da lei proferita in merito alle dimissioni della Turco dal movimento giovanile di Forza Italia. Allo stesso tempo, pertanto, stupisce oggi ancora di più la sua posizione a favore della Turco che non è giustificata da alcuna motivazione né politica né partitica ma forse retta solo dall’aspetto amicale.

Orbene, a seguito degli episodi occorsi, proprio in quanto risorsa, il gruppo Forza Italia le ha chiesto di rientrare nel gruppo del partito per dare il proprio apporto soprattutto al movimento giovanile.

L’auspicio, per l’intero gruppo di Forza Italia della città di Aversa, è che il nostro partito abbia al suo interno donne e uomini che possano dare un importante contributo di dinamicità, inclusione e partecipazione.

Paolo Galluccio, presidente Forza Italia Aversa

Orlando De Cristofaro, coordinatore Forza Italia Aversa

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico