Aversa

Aversa, MCA sull’azzeramento della giunta comunale: “Volontà popolare disattesa”

Aversa – La notizia dell’azzeramento della giunta comunale da parte del sindaco Enrico De Cristofaro, arrivata ieri, ha dato il via ad un’inevitabile fase di caos e fermento politico tra le fila della maggioranza, dell’opposizione e delle forze politiche extra consiliari.

Il Movimento Costruire l’Alternativa, forza politica esterna al consiglio e schierata a favore di De Cristofaro durante la scorsa tornata elettorale, si è espresso sulla vicenda con parole molto dure: «Questo periodo politico è caratterizzato dal caos più assoluto. Prima la ricostituzione di Forza Italia e il passaggio della maggioranza di consiglieri con la “nuova” forza politica, poi le presunte offese al presidente del consiglio e il numero legale saltato nel consesso, infine l’azzeramento della giunta rappresentano sintomi di uno stato confusionale avanzato.

Siamo dinanzi a trasformismo politico e menefreghismo dilagante. Questo azzeramento, che oggi appare teleguidato, doveva essere attuato parecchi mesi fa secondo l’indirizzo tracciato dal sindaco in campagna elettorale, invece si è scelto di farlo in un momento in cui la maggioranza, dopo accese tensioni, sembra ampiamente schierata sotto una stessa bandiera con conseguente disinteresse per quella che era stata la volontà popolare. Senza considerare che ciò comporterà un immobilismo per chissà quanto tempo.

Il nostro movimento lo ha sottolineato in più occasioni e continuerà a ribadirlo: questa maggioranza si era posta come la novità, come l’espressione della volontà popolare, come contraria alle logiche partitiche. Lo stesso sindaco all’epoca si scagliava contro questo trasformismo. Oggi invece è l’espressione di un partito che fa il bello e il cattivo tempo in giunta. Basti vedere che alcuni organi di stampa già rilanciano la notizia di consultazioni con “i partiti politici di maggioranza”. Quali? Aversa Domani, Aversa Futura, Uniti per Aversa, Aversa Unica, Noi Aversani, etc. non erano espressione di alcun partito politico ed è anche per questo che hanno raccolto ampio consenso.

La volontà popolare è stata assolutamente disattesa e ciò non può passare sotto silenzio. Ora siamo curiosi di vedere come si svolgeranno tali consultazioni, sul dove suggeriamo il salotto di casa De Cristofaro visti i rapporti tra il sindaco e il coordinatore del partito politico che lo sostiene in giunta».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico