Aversa

Aversa, la maggioranza evita discussione su The Queen. Opposizione scrive al Prefetto

Aversa – Doveva essere il Consiglio Comunale dei chiarimenti, soprattutto per quanto riguardava la mancata costituzione del Comune di Aversa quale parte civile nel procedimento “The Queen”, che vede coinvolto direttamente il primo cittadino normanno con l’accusa di turbativa d’asta ma nella ex veste di presidente degli architetti casertani.

La seduta di questa mattina, invece, si è trasformata nella ‘grande fuga’ della maggioranza, sindaco e presidente del Consiglio in testa, per non discutere proprio di questo ingombrante ordine del giorno.

In apertura di seduta il capogruppo del Partito Democratico, Marco Villano, aveva chiesto l’inversione dell’ordine del giorno per poter discutere proprio in primo luogo di questo importante argomento. La maggioranza è stata sconfitta perché i tre consiglieri di ‘Noi Aversani’ e Mario Tozzi si sono astenuti. Ma quando stava per iniziare la discussione la maggioranza ha fatto perdere il numero legale. Tra i consiglieri autori di questa azione anche il presidente Augusto Bisceglia che, quando ha capito che con la sua presenza avrebbe consentito la continuazione dei lavori, ha lasciato anche lui l’aula.

Un comportamento stigmatizzato fortemente da tutti i consiglieri di opposizione per la mancanza di garanzia, ancora una volta nel giro di pochi giorni, venuta da Bisceglia. Villano ha tenuto a sottolineare che la minoranza invierà al Prefetto una nota in cui evidenzia il comportamento tenuto dal sindaco e ne chiederà di valutarlo anche in considerazione di un’eventuale nuova sospensione, stante la continuità dell’azione del primo cittadino all’interno della maggioranza dove non fa discutere del provvedimento di costituzione quale parte civile. La maggioranza, da parte sua, terrà una conferenza stampa alle 12 nella casa comunale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico