Aversa

Aversa, Gatto (Pd): “Bisceglia non può dare lezioni di bon ton istituzionale”

“Augusto Bisceglia, dopo la precipitosa fuga con cui ha fatto mancare il numero legale in consiglio comunale, non può dare a nessuno lezioni di bon ton istituzionale. E’ un cattivo maestro e come tale dovrebbe soltanto rassegnare le dimissioni, già sollecitate tra l’altro da tutta l’opposizione”.

Lo dichiara il segretario cittadino del Partito democratico, Francesco Gatto, che ribadisce la solidarietà a Paolo Santulli per l’allontanamento dall’aula consiliare dopo una protesta forte e altamente simbolica. “Hanno calpestato la democrazia evitando il confronto sull’inchiesta The Queen vestendo i panni dell’azzeccagarbugli. La città ha perso un’occasione e la maggioranza ha mostrato il suo vero volto. Un coacervo di interessi politici da tutelare, in questo caso quello del sindaco che invece, anche a tutela della sua posizione, avrebbe dovuto scegliere un’altra linea. Quando, infatti, si è sempre operato nella legalità non bisogna temere nulla.

Noi andremo avanti con un’incisiva azione per coinvolgere la città e far in modo che la delibera di giunta sia revocata e poi sia approvata la costituzione di parte civile ma nel frattempo vogliamo riportare al centro del dibattito politico i temi. C’è una città allo sbando perché lor signori non amministrano. Il sindaco era troppo impegnato a cercare stampelle per restare incollato alla poltrona e dunque a fare nuove promesse che difficilmente potrà mantenere, come quelle che ha fatto in campagna elettorale.

Se penso allo stato pietoso del verde pubblico mi viene da piangere mentre mi fa rabbia che data la loro incapacità nel far rispettare la legge contro i parcheggiatori abusivi hanno pensato bene di mettere le mani nelle tasche degli aversani, sperimentando la sosta a pagamento nelle adiacenze del Parco Pozzi fino a mezzanotte. Il governo con il ministro Minniti ha dato nuovi strumenti per contrastare gli abusivi, tra cui anche il daspo urbano. Hanno scelto ancora una volta la strada più corta e purtroppo a pagare saremo tutti noi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico