Napoli

Napoli, blitz degli operatori socio-assistenziali: sospeso il Consiglio

Bagarre martedì mattina in Consiglio comunale a Napoli. Dieci donne aderenti agli Osa (operatori socio assistenziali) hanno bloccato i lavori dell’Assise cittadina dopo un’ora dall’inizio.

Al centro della protesta la mancata occupazione e le spettanze arretrate. Per i manifestanti le colpe sono sia del Comune sia della Regione.

Il consiglio era iniziato con un minuto di silenzio per ricordare Ibrahim, il ragazzo di colore deceduto al Loreto Mare per un possibile caso di malasanità (leggi qui). Poi i lavori hanno affrontato due problemi che in queste ore hanno riempito le pagine di cronaca: l’emergenza incendi e la gestione dei campi rom.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico