Sorrento - Vico E. - Massa Lubrense - Piano di Sorrento - Sant’Agnello - Meta

Massa Lubrense, rapinano e picchiano disabile: presi tre rom

Hanno agito in tre, tutti giovanissimi, per svaligiare il caveau di una villa di Massa Lubrense, nella penisola sorrentina, ferendo in maniera grave il proprietario disabile, costretto sulla sedia a rotelle.

Ad avvicinare la vittima della rapina, il 12enne della banda (composta da tre fratelli di etnia rom) con una semplice domanda: “Mi parli della tua famiglia? Sei sposato?”.

Il giovanissimo ha poi puntato il cacciavite contro il diversamente abile, mentre i suoi fratelli lo picchiavano selvaggiamente e si facevano consegnare le chiavi per poi ripulire il caveau della villa. Bottino della rapina 50mila euro. Prognosi per il ferito di 30 giorni per lesioni alla testa e al corpo.

A risalire ai colpevoli dell’azione criminosa avvenuta in una assolata domenica di fine giugno i carabinieri di Sorrento, coordinati dalla Procura di Torre Annunziata e dalla Procura per i minorenni di Napoli.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico