Italia

Italiano trovato morto strangolato a Valencia: fermato un amico

Marcello Cenci, barista 32enne di Ferrara, è stato trovato ucciso nella notte tra sabato e domenica a Valencia, in Spagna. Il giovane è stato strangolato e il suo corpo senza vita è stato ritrovato poco distante dalla casa in cui abitava. Sul cadavere evidenti i segni di una violenta aggressione.

La vittima si era trasferita da poco in Spagna per motivi di lavoro.  Cenci in passato aveva subito diverse aggressioni da parte di un suo ex amico, Eder Guidarelli Mattioli, anch’egli 32enne, che è stato fermato a Ventimiglia e si trova in stato di fermo nel carcere di Imperia.

Si tratta di un concittadino, originario del Brasile, e un tempo amico della vittima. Poi l’amicizia si era rotta e c’erano state diverse aggressioni ai danni di Cenci, per motivi sentimentali, pare legati a gelosia verso una ragazza. L’amico poi diventato persecutore pare essere protagonista di almeno tre episodi violenti, avvenuti a Pontelagoscuro, e anche a Valencia, dove la vittima era forse fuggita per cercare serenità.

“Nostro figlio ha bisogno di protezione. – avevano ripetuto i genitori di Cenci dopo una prognosi di 20 giorni rimediata in seguito a una delle aggressioni – La prossima volta potrebbe succedere l’irreparabile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico