Home

Italiana uccisa in Kenya, arrestato il giardiniere

E’ stato arrestato il giardiniere che lavorava nella villa di Maria Laura Satta, la donna italiana uccisa in Kenya il 23 luglio durante una rapina in casa.

La polizia locale sospetta che l’uomo sia coinvolto nell’aggressione o nell’organizzazione del colpo, ma ancora non si sa in base a quali evidenze. Intanto, sono attesi nel Paese i figli della donna, Roberto e Stefano.

Il marito della donna, Luigi Scassellati, 72 anni, è rimasto ferito durante la rapina. Dal suo letto presso il Mombasa Hospital, l’uomo non sa darsi pace per la perdita della moglie caduta sotto i violenti colpi di machete degli aggressori. “Lei non ce l’ha fatta – dice – e mi sento in colpa perchè sono stato io ad insistere affinché acquistassimo questa villetta in Kenya”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico