Campania

Campania, incendi tra il Vesuviano e il Salernitano

Giornata nera sul fronte incendi in Campania. Mercoledì pomeriggio in fiamme una vasta area nelle del Vesuvio, tra Torre del Greco ed Ercolano. Evacuati a scopo precauzionale alcuni alloggi, sul posto è stato fatto intervenire anche un Canadair per coadiuvare nelle opere di spegnimento vigili del fuoco e Forestale.

L’area interessata era a ridosso dell’ex ristorante ‘la Siesta’ e, vista la vastità delle fiamme e il fumo nero che ha invaso la zona, per evitare ulteriori problemi è stato bloccato l’accesso dei mezzi che portano i turisti fino all’ingresso del Gran Cono a quota mille. Non si registrano feriti, solo spavento per le fiamme.

Ma non è stato solo il Vesuvio ad essere interessato dai roghi. Vasti incendi si sono sviluppati la notte scorsa anche nel Vallo di Diano, a sud di Salerno. Le situazioni più critiche nei territori dei comuni di Teggiano e Sassano: i vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina, al comando del capo squadra Luigi Morello, hanno lavorato ininterrottamente per tutta la notte.

A Teggiano continua a bruciare da oltre 24 ore la collina di località Costa. Sempre a Teggiano, la notte scorsa, due violenti roghi hanno interessato la frazione San Marco e località Camerelle. In questo caso è intervenuta anche una squadra dei caschi rossi di Salerno. A Sassano, invece, in fumo oltre cinque ettari di area boscata.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico