Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Camorra, tre arresti nel clan Bifone tra Caserta e Chieti

Tra le province di Caserta e Chieti, i carabinieri hanno tratto in arresto tre persone per associazione a delinquere di stampo mafioso in quanto ritenute legate al clan Bifone di Portico di Caserta. Si tratta di: Antonio D’Amico, 54 anni, Giuseppe Stabile, 52 anni, e Nicola Bifone, 59 anni.

L’indagine, avviata nel 2015, a seguito delle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, ha consentito di individuare ulteriori persone legate all’organizzazione criminale dedita al traffico di droga, all’usura e alle estorsioni a danno di imprenditori della zona industriale di Portico.

Ognuno degli indagati, secondo gli investigatori, avrebbe partecipato agli affari illeciti del clan gestito da Alfredo e Antonio Bifone – attivo tra Portico, Macerata Campania e zone limitrofe e in accordo con il clan Belforte di Marcianise – per condizionare appalti e servizi pubblici, licenze edilizie, attività imprenditoriali e commerciali.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

'Ndrangheta, 18 fermi nel Reggino: c'è anche un sindaco - https://t.co/2TlwnhLOEI

Rapina in villa a Lanciano, il medico aggredito: "Pensavo che ci ammazzassero" - https://t.co/Qy0cnTDF2W

Di Maio: "Jobs Act? Una riforma folle che umilia le persone" - https://t.co/Gj4GLhMeph

Migranti e sicurezza, Salvini: "No asilo a richiedenti pericolosi o condannati" - https://t.co/tYzWooVHvU

Condividi con un amico