Aree

Taormina, saccheggiavano auto davanti a discoteche: arrestati

Prendevano di mira le auto posteggiate vicino ai locali di Taormina, soprattutto in cerca di carte di credito, ma sono stati incastrati dalle telecamere di videosorveglianza e arrestati dai carabinieri di Taormina (Messina), in collaborazione con quelli del comando di Catania Fontanarossa.

I militari alle prime luci dell’alba, hanno notificato 4 ordinanze di custodia cautelare di cui due in carcere e due agli arresti domiciliari emesse dal Tribunale di Messina -sezione del Giudice per le indagini preliminari – nei confronti di 4 persone, due donne e due uomini, ritenuti responsabili, a vario titolo dei reati di furto aggravato in concorso, indebito utilizzo di carte bancomat.

La misura cautelare ha raggiunto Ivan Bertino, 32 anni; Lorena Consoli, 28; Annamaria Di Bella Annamaria, 37, e Carmelo Silvestro, 40. Nei confronti dei primi due è scattata la misura cautelare degli arresti domiciliari mentre per gli altri due indagati si sono aperte le porte del carcere di Catania “Piazza Lanza”.

La banda era ben organizzata e ognuno aveva un ruolo ben definito. In un caso gli indagati dopo aver rotto il finestrino di una macchina parcheggiata nei pressi di una nota discoteca di Forza d’Agrò e avevano rubato un borsello contenente indumenti, chiavi, carte di credito, documenti ed una borsa da donna con all’interno un piccolo borsello ed una Carta Post Pay.

Ma la banda non aveva fatto i conti con gli ultimi accorgimenti adottati dalle banche per arginare i furti di denaro con i bancomat rubati. I derubati alle 3.42 sul cellulare avevano ricevuto l’sms della banca che aveva segnalato che, alle ore 3.42 di quella notte, la carta bancomat era stata utilizzata presso un vicino sportello di un’agenzia della banca di Taormina nel tentativo di prelevare denaro contante.

I militari hanno acquisito le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza e hanno iniziato le indagini concluse quando dopo un’altra razzia davanti a una discoteca due dei quattro venivano arrestati in flagranza nei pressi della discoteca venivano tratti in arresto e trovati in possesso di refurtiva oltre che di diversi attrezzi da scasso. Sono così scattate le manette.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico