Napoli

Napoli, contrasto all’evasione scolastica: successo di “MianoInTesta”

Napoli – Il progetto “MianoInTesta – azioni e interventi di prevenzione per il contrasto dell’abbandono e del disagio scolastico attraverso azioni di comunità e rigenerazione urbana” MianoIntesta”, fortemente voluto dalla dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo “64° Rodari – Moscati” di Miano, Giuseppina Marzocchella, lanciato all’inizio di questo anno scolastico,  profilandosi come un vero e proprio piano di riqualificazione territoriale, oggi è stato salutato con una grande manifestazione finale alla conclusione del suo primo anno di avvio, che si è tenuta al plesso in via Cupa Capodichino 30.

La manifestazione è stata dedicata al sostegno del Progetto “San Potito Ad Alta Voce” del maestro Carlo Morelli, direttore del coro giovanile del teatro San Carlo di Napoli, che con la sua associazione “Ad alta voce” è partner del progetto “MianoInTesta”, di cui al link: www.meridonare.it/progetto/san-potito-ad-alta-voce.

Hanno partecipato: la consigliera comunale Laura Bismuto, su delega e in rappresentanza del sindaco Luigi de Magistris, il senatore Lucio Romano, l’onorevole Giovanni Palladino, il maestro Carlo Morelli, direttore del coro giovanile del Teatro San Carlo di Napoli, don Luigi Merola, il maestro Lello Andreozzi presidente dell’Asd Universal Center, la dottoressa Rossana Apaza del Centro Europeo Sviluppo Umano, accolti da tutta la comunità educante dell’Istituto formata da alunni, genitori, docenti, capitanati dal dirigente scolastico Giusy Marzochella, in un clima di gioiosa condivisione di valori e di obiettivi, con un susseguirsi di splendide performances degli alunni e dei partner quali il coro giovanile del Teatro San Carlo di Napoli e i giovani atleti dell’Asd Universal center, terminando con un variegato buffet finale.

Il progetto, di fatto, ha visto la partecipazione di enti pubblici, quali il Comune di Napoli, la VII Municipalità, l’Asl e tanti soggetti del mondo associativo quali: Miano Protagonista,  l’associazione “Ad Alta Voce”, i servizi sociali, le parrocchie San Francesco Caracciolo e Santa Maria dell’Arco, Larsec, Italia Lavoro, la Cooperativa L’Uomo e il Legno, Coordinamento Genitori Democratici, l’Asd Universal Center,  I Maestri del Lavoro, “Il Grillo Parlante, il “Quadrifoglio”, l’associazione “H”, l’istituto Romanò di Miano, il Sereni di Afragola, il Cipia, i Carabinieri, la Polizia Locale e la Polizia di Stato.

Tra gli obiettivi di “MianoIntesta” proposti dalla dirigente per il prossimo anno scolastico: l’apertura dell’indirizzo musicale alla scuola secondaria di primo grado, la realizzazione del “Museo della Legalità” al plesso di Cupa Capodichino, l’avvio alla trasformazione della scuola in convitto, per offrire agli alunni la totalità del tempo educativo, la creazione di laboratori artigianali di formazione e di occupabilità rivolti ai cittadini; l’entrare in una collaborazione sistemica con il territorio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico