Salerno Prov.

Il Festival di Ravello parte nel segno di Wagner

Tradizione, innovazione e sperimentazione. La 65esima edizione del Festival di Ravello si prospetta dall’alto valore artistico culturale. Si parte sabato 1 luglio nel segno di Wagner.

Nel corso della conferenza stampa è stato illustrato il programma, il cui cartellone da circa due milioni di euro, è stato affidato alla direzione artistica di Alessio Vlad e Laura Valente.

Sarà Adam Fischer il primo degli autorevoli direttori internazionali a salire sul palco di Villa Rufolo per dirigere l’Hungarian Radio Symphony Orchestra nell’esecuzione del primo atto della Walchiria e della prima scena del terzo atto del Sigfrido. A seguire, domenica 2 luglio, l’inaugurazione della Danza e Tendenze, con uno degli artisti italiani più apprezzati all’estero, Francesco Clemente.

Tra gli appuntamenti del programma musicale da segnalare il concerto che terrà per i suoi 80 anni Philip Glass, il maestro newyorkese della musica contemporanea. Il patto per la rinascita del festival nelle parole del presidente della regione De Luca e della Fondazione Maffettone.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico