Napoli

Napoli, frodi assicurative: intesa tra Procura e imprese

Napoli – Dopo la nascita di una sezione di indagini composta da 12 magistrati attivi nei contrasti ai reati riguardanti le frodi assicurative, un ulteriore provvedimento è stato applicato dalla Procura di Napoli mediante un protocollo che ha coinvolto 21 imprese assicuratrici rappresentanti il 90% del portafoglio di tutto il territorio nazionale.

“Bisogna rendersi conto del fatto che le frodi assicurative sono un costo non solo per le compagnie ma per tutta la comunità, un costo sociale, poiché determinano inevitabilmente l’aumento dei premi assicurativi che gravano su tutti i cittadini onesti”, dichiara Nunzio Fragliasso, procuratore reggente di Napoli, il quale auspica che l’iniziativa possa estendersi all’intero distretto di Corte d’Appello e posso dire che il procuratore generale di Napoli si è detto interessato in tal senso”.

Presente Massimo Treffiletti, dirigente responsabile servizio Card accordi associativi: “Per noi è fondamentale perché ci dà uno strumento per avere un interlocutore che aiuta nelle indagini e dimostrare l’esistenza di fenomeni fraudolenti”.

Il procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli si è soffermato sull’importanza del lavoro di squadra: “Confronto, condivisione sono elementi fondamentali per creare strategie mirate a debellare un fenomeno così complesso”.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico