Napoli

Gay Pride, l’onda arcobaleno invade Napoli

Napoli – Cambia percorso ogni anno, ma alla fine l’onda arcobaleno riesce a investire Napoli con i suoi colori e la gioia di sfilare in strada per rivendicare i diritti di un’intera comunità. L’orgoglio della comunità omo e transessuale anche quest’anno ha attraversato la città.

Diecimila persone sono partite da Piazza Municipio per raggiungere il lungomare. Il gonfalone del Comune di Napoli apriva il corteo del Mediterranean Pride, dedicato quest’anno al tema del corpo e della mente con l’hashtag #LiberaMenteCorpo.

Poco distante lo striscione degli organizzatori. “Mio zio è gay e io ne sono fiero”, recitano due cartelli portati in corteo da due bambini, che sfilano insieme con il loro zio. C’è il Ruben con le sue due mamme, Daniela e Marta, che a Napoli hanno vinto la loro battaglia riuscendo a farlo iscrivere all’anagrafe. Nel corteo anche le famiglie arcobaleno.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico