Teverola

Teverola, altre dimissioni alla guida dell’Utc: “Noi” critica l’amministrazione

Con delibera di giunta numero 66 del 5 giugno scorso vi è stata la presa d’atto delle dimissioni dell’ingegner Punzo quale responsabile dell’ufficio tecnico del comune di Teverola. 

Dopo le dimissioni dell’ingegner Palermiti arrivano anche le sue. Quella dell’ufficio tecnico è un calvario che tra indagini e dimissioni l’amministrazione non riesce a gestire, con le inevitabili e disastrose ricadute sui cittadini. Due anni ormai sono trascorsi dall’insediamento dell’attuale amministrazione e i risultati sono: indagini, arresti e dimissioni, che hanno letteralmente bloccato l’ufficio tecnico.

La gara sull’affidamento della gestioni rifiuti oggetto di indagini, interessamento dell’Anac, presieduta da Raffaele Cantone, gettano ombre e misteri su quello che realmente sto accadendo in quell’ufficio. La maggioranza tace, anzi fa finta di niente, troppo impegnata forse nell’organizzazione di eventi che facciano distogliere l’attenzione dai veri problemi.

Ci sono dei servizi essenziali ed inderogabili da garantire ai cittadini e Teverola è una città, non un villaggio turistico. In tutto questo marasma, nell’ultimo Consiglio comunale del 7 giugno scorso la priorità è stata l’approvazione di un regolamento che impone a chiunque voglia usufruire della sala consiliare un canone di 49 euro.

‘La casa comunale sarà un palazzo di vetro…’, diceva il sindaco Dario Di Matteo in campagna elettorale, per poi imporre una tassa per l’utilizzo di un bene pubblico, appartenente a tutti i cittadini.

Proprio nella pubblica adunanza di mercoledì scorso sono state rivolte agli amministratori domande precise sulle problematiche che stanno facendo cadere a pezzi la nostra città e, anziché cogliere l’occasione per chiarire aspetti determinanti, si è preferito far scivolare la discussione su meri aspetti procedurali o ancora peggio beghe legate a vecchie amicizie e frequentazioni.

I cittadini sono stufi e, seppur felici di condividere insieme momenti di aggregazione (siamo i primi ad esserne contenti!), hanno bisogno di una guida stabile che non li faccia sentire allo sbando.

“Noi Teverola”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico