Orta di Atella

Orta di Atella, Elveri traccia il bilancio del suo operato: “Grazie al popolo ortese”

Orta di Atella – Ad un mese circa dalla fine dell’ultima amministrazione mi corre l’obbligo, come continuità della mia trasparenza, di portare a conoscenza della popolazione, del mio operato in qualità di consigliere delegato alla legge 328/2000.

Con grande dedizione e passione, circa 3 mesi fa, abbiamo approvato il piano di zona dell’ambito con a capo il comune di Casaluce. Tale approvazione ha permesso di ripristinare servizi al cittadino, messi ormai in cassetto per troppo tempo. Nello specifico sono partiti, efficientemente, servizi di assistenza domiciliare (Pac anziani, Sad disabili, Pac 328), servizi oggi indispensabili per alcune fasce della popolazione ortese.

Riapre allo stesso modo, presso la casa comunale, lo sportello anti violenza, come supporto significativo a tutte le persone vittime di maltrattamenti. Sono state inserite, nelle scuole del territorio, 5 figure professionali nel progetto “personale educativo assistenziale nelle scuole”. Attivo anche il “banco alimentare”, con il quale si assistono circa 300 famiglie ogni mese, ed infine, ma non per minore importanza, già pronta e votata, una delibera per far partire il “trasporto per i diversamente abili”.

Tutti questi servizi saranno garantiti fino alla fine dell’anno. Ringrazio l’ufficio politiche sociali, nella persona di Michele Del Prete e Carmela Fasano e lo staff tutto, con il quale c’è stato un affiatamento sinergico.

Ringrazio il sindaco, Giuseppe Mozzillo, il quale ha riposto in me piena fiducia. Infine, un ringraziamento a tutto il popolo di Orta di Atella, il quale, nel 2015, mi ha permesso di far parte di questa amministrazione.

Raffaele Elveri

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico