Home

Germania, il festival “Rock am Ring” fermato per “minaccia terroristica”

Allarme terrorismo al festival musicale “Rock am Ring” di Nurburg. La manifestazione, che si tiene dal 1985, è la più popolare rassegna rock che si svolge in Germania, ed è stata interrotta a causa di una non meglio precisata “minaccia”. Lo ha annunciato sui social l’organizzazione. “La polizia ci ha detto di interrompere – si legge su Facebook -. Chiediamo a tutti di allontanarsi e dirigersi verso l’uscita in modo calmo e controllato”.

Come testimoniato dalle prime immagini apparse sui social network, non si sono verificati particolari problemi durante il deflusso del pubblico, avvisato tramite altoparlante. Anzi, la folla durante l’uscita ha intonato la canzone “Youʼll never walk alone”.

Il festival tedesco è stato interrotto durante l’esibizione di Liam Gallagher, ex membro degli Oasis. I concerti saranno sospesi nella giornata di sabato; il programma originario prevedeva la partecipazione di un’ottantina di band (tra cui Alter Bridge, Bastille, Machine Gun Kelly, Sum 41 e Rammstein, per citarne alcune) fino al 4 giugno.

La polizia di Coblenza ha comunicato che “ci sono ragioni legate a una possibile minaccia terroristica che non deve essere esclusa”. Proprio dopo il recente attentato di Manchester, il numero degli addetti alla sicurezza era stato aumentato fino a 1.200 unità, per far fronte a oltre 80mila spettatori previsti sul circuito automobilistico del Nurburgring (nella Renania-Palatinato), celebre per le gare di Formula 1. “Siccome il rischio non poteva essere immediatamente escluso, sono state prese tutte le misure necessarie”, ha spiegato la polizia riguardo l’allerta terrorismo.

Dopo l’interruzione, lo stesso Gallagher ha pubblicato un post su Facebook. “Restate al sicuro miei fratelli e sorelle tedesche, mi dispiace di non potermi esibire stasera. La sicurezza prima di tutto. Ci vediamo presto”, il testo del messaggio dell’artista.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico