Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Piccolo: “Il paese cantiere aperto? Ce n’è uno e viene usato come discarica”

“Il sindaco De Rosa racconta solo frottole, altro che ‘cantiere aperto’. A Casapesenna uno solo ce n’è di cantiere ed è talmente fermo che qualcuno lo usa come discarica”. Lo afferma il consigliere comunale di opposizione, Carmine Piccolo.

“E’ evidente – sottolinea – la colpa dell’attuale amministrazione. Questa è la realtà caro sindaco, evidentemente vivi nel paese dei balocchi. L’area Pip che questa amministrazione ha avuto in dote della passata amministrazione, e che il sindaco inaugurò in pompa magna, non doveva essere conclusa questa primavera? Spero che la faciloneria amministrativa del sindaco non produca un altro guaio e non ci faccia perdere i finanziamenti, vista la data delle ultimazioni, con un enorme danno per la comunità”.

“Un’area per le attività produttive – sostiene Piccolo – è importantissima per lo sviluppo e per l’opportunità di creare qualche posto di lavoro per combattere la disoccupazione, che è il vero problema della comunità. Una buona amministrazione si impegnerebbe per favorire l’accesso al lavoro di tutti i cittadini realizzando in fretta l’area Pip, favorendo la nascita di imprese, formando ed indirizzando i giovani ad entrare nel mondo del lavoro. Invece si fanno solo chiacchiere. Il sindaco parla di ‘cantieri da aprire’, che poi non si aprono per la sua inefficienza e che magari non danno vero lavoro e dei quali spesso non se ne vede tutta l’utilità”.

“Fino ad oggi, – conclude Piccolo – nel quarto anno di amministrazione De Rosa, non c’è una cosa che funziona: Il campo di calcio è un disastro, per il Parco della Legalità esistono contenziosi con la gestione, l’isola ecologica inaugurata ad ottobre 2016 è chiusa per qualche problema di progettazione tecnica. Per non parlare, poi, di bilanci e tasse alte che i cittadini onesti pagano e che qualcuno spreca”.

IN ALTO UNA GALLERIA DI IMMAGINI (attendere caricamento…)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico