Aversa

Aversa, Renato Oliva: “Siamo amministratori responsabili, non come altri”

Aversa – Il consuntivo 2016 approvato dal Consiglio comunale ha voluto essere il segno di un nuovo modo di fare politica per la città di Aversa. E’ il pensiero del consigliere Renato Oliva, di “Aversa Futura”, per il quale “con responsabilità l’amministrazione De Cristofaro ha deciso, con sacrificio, di anteporre alla politica programmatica del Dup (già approvato) la politica di risanamento dei conti comunali”.

“L’amministrazione De Cristofaro – sostiene Oliva – si è fatta carico di un fardello di debiti fuori bilancio lasciati da amministrazioni varie che si sono succedute nel degli ultimi cinque lustri e che si presentava oramai insostenibile. Si è resa conto che senza una politica di risanamento dei conti comunali non c’era possibilità di crescita e di attuazione dei programmi per investimenti in opere strutturali che potessero interessare la città. Si è resa conto che senza una adeguata quadrature dei conti comunali non si può avere una conoscenza chiara delle potenzialità economico-finanziarie su cui contare”.

“Fare politica per l’amministrazione De Cristofaro – sottolinea il consigliere – non vuol dire navigare a vista per mari inquinati da incertezze circa la conoscenza di quello che si ha e che si si può spendere. Aver approvato circa 4 milioni di debiti fuori bilancio (e averne pagati più di due ad oggi ed altri in fase di liquidazione) è atto coraggio non di pressapochismo. Risanare per fare è questo il segno che ci contraddistinguerà da oggi sino al termine del nostro mandato elettorale”.

“E’ bene chiarire a chi ci addita come incapaci – conclude Oliva – che noi amministratoti della città di Aversa non apparteniamo a quella politica del ‘fare tanto per fare’, per apparire e per lasciare ai posteri il compito di pagare i debiti della politica per la politica. Noi vogliamo fare politica responsabile. Ed è con responsabilità che ci appresteremo, una volta risanate le casse comunali, a realizzare il cambiamento per la città e per i cittadini aversani”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico