Teverola

Teverola, investe e uccide un uomo di Aversa: poi scappa in commissariato

Tragico incidente nella tarda serata di giovedì 1 giugno a Teverola, lungo via Roma, al confine con Aversa. Un uomo è deceduto dopo essere stato investito da una Fiat Grande Punto, il cui conducente, teverolese di 21 anni, per timore di essere linciato, è scappato a piedi per ripararsi nel vicino commissariato di Polizia di Aversa.

La vittima, Giovanni Sfoco, di Aversa, aveva 52 anni. Viveva nelle palazzine popolari situate in prossimità del luogo dell’investimento. Sul posto sono intervenuti i poliziotti normanni per eseguire i rilievi e accertare la dinamica dell’accaduto, insieme ai colleghi della Scientifica e al magistrato di turno.

Secondo una prima ricostruzione, intorno alle 22.30, il 52enne stava attraversando la strada che segna il confine tra le due città, all’altezza del distributore Esso, quando è stato travolto dalla vettura. L’impatto lo ha fatto sbalzare di diversi metri e schiantare contro una Seat Ibiza parcheggiata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico