Napoli

Napoli, i furbetti della II^ Municipalità: ristorante o shopping invece di lavorare

Dipendenti della Seconda Municipalità di Napoli filmati dal parrucchiere, in vari negozi per scegliere vestiti o provare scarpe, in farmacia, a fare la spesa al supermercato, al bancone di enoteca a degustare vini, addirittura seduti per strada vicino a furgoni per piccoli traslochi in attesa di clienti.

Ripetute o abituali “distrazioni” dalle ore di servizio dovute alla comunità spese, invece, per attività private, “usando – dicono gli inquirenti – registrazioni di presenza ‘multiple e di comodo’ con i badge elettronici in assegnazione personale che passavano di mano in mano”.

Casi di assenteismo emersi durante indagini dei carabinieri della stazione San Giuseppe, coordinate dalla sezione Reati contro la Pubblica amministrazione della Procura partenopea. Così i militari della compagnia Napoli Centro hanno dato esecuzione a due misure cautelari della interdizione per due mesi dal pubblico ufficio di dipendente comunale emesse dal gip di Napoli e notificato l’avviso di conclusione indagini preliminari ad altri sette dipendenti della II Municipalità.

Tutti sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di truffa aggravata e continuata ai danni dell’Ente pubblico e di false attestazioni o certificazioni della propria presenza in servizio mediante modalità fraudolente.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico