Napoli

Napoli, arrestato latitante: “tradito” dalle merendine

Tradito dai peccati di gola, finisce in manette il rapinatore seriale di passanti e turisti del centro di Napoli. La latitanza di Emanuele Passariello, 37 anni, è durata appena un mese.

Il tempo di consumare decine di confezioni di merendine. Comprate e consegnate, praticamente ogni giorno, da sua sorella.

E proprio seguendo questa scia di leccornie, i carabinieri hanno individuato il covo del malvivente, arrestandolo in un appartamento del popolare quartiere del Vasto, a Napoli.

Passariello, insieme al fratello Alessio, già in manette, travestito da operaio aveva rapinato nel mese di marzo, armato di pistola, alcuni passanti nel centro della città.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Flebologia, a Napoli esperti a confronto su bellezza e benessere delle gambe - https://t.co/0kWcYOlGRy

Manovra, da Napoli Cgil, Cisl e Uil chiedono maggiore attenzione per il Mezzogiorno - https://t.co/4b55CjClh1

Aversa, nuovi poliziotti in forza al commissariato: la Lega ringrazia il ministro Salvini - https://t.co/f4f3Ctf33A

Gianluigi Nuzzi di "Quarto Grado" inaugura il corso di criminologia del Formed - https://t.co/Gm6QkMPCsK

Condividi con un amico