Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Marcianise, minaccia di morte la sua ex, poi ruba un’auto e si schianta contro un muro

I carabinieri di San Nicola la Strada, a Marcianise, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato, per inosservanza delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale, minaccia, furto e danneggiamento, di Vincenzo Acerra, 51 anni, marcianisano, già sottoposto alla citata misura di sorveglianza con obbligo di soggiorno nel comune di Reggio Calabria, località Bocale.

L’uomo, nel corso della notte, a Castel di Sasso, nell’Alto Casertano, dopo aver minacciato di morte la sua ex e danneggiato la sua autovettura, ha tentato di scappare a bordo di un mezzo rubato sul posto.

A seguito della segnalazione inviata dalla centrale operativa della compagnia carabinieri di Capua, il fuggitivo è stato intercettato, a bordo dell’autovettura rubata, dai carabinieri di San Nicola la Strada, mentre procedeva a fari spenti e a forte velocità in via Marte, a Marcianise.

Dopo aver fatto perdere nuovamente le proprie tracce è stato bloccato in via Santa Maria degli Angeli mentre un’ambulanza del 118 lo stava soccorrendo in seguito all’impatto avuto dallo stesso contro il muro di cinta di un’abitazione privata. L’uomo è stato condotto al pronto soccorso dell’ospedale di Caserta, dove è stato ricoverato in prognosi riservata. E’ difeso dall’avvocato Pasquale Delisati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico