Maddaloni - Valle di Maddaloni

Maddaloni, rapina e violenta una prostituta: arrestato 21enne

Nel primo pomeriggio del 21 giugno, gli agenti del commissariato di Maddaloni ha dato sottoposto agli arresti domiciliari, su ordine del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Carlo Razzano, ventunenne del posto, ritenuto responsabile del delitto di rapina aggravata e violenza sessuale, consumata ai danni di una prostituta di Maddaloni il 15 aprile scorso.

Secondo gli inquirenti, dopo aver avvicinato la giovane e prostituta e averla condotta in un luogo appartato, scelto in modo che la ragazza non potesse fuggire né chiamare aiuto, con la minaccia di un coltello il giovane si impossessava di circa 100 euro, della collanina e degli anelli della persona offesa.

Il 21enne, peraltro, abusava sessualmente della giovane donna, e, subito dopo, fuggiva, abbandonandola successivamente al suo destino. Nel fuggire, tuttavia, urtava con la propria autovettura un muretto a secco posto lungo la stradina che conduceva al luogo appartato in cui aveva commesso i reati, graffiando la carrozzeria della propria autovettura.

Questo particolare non è sfuggito agli inquirenti, i quali, oltre a raccogliere la denuncia della giovane vittima ed a procedere ad individuazione fotografica di persona, hanno proceduto a verificare i danni che l’autovettura del 21enne aveva subito durante la fuga.

Pertanto, le immediate indagini hanno portato ad acquisire solidi indizi di reità a carico della persona arrestata, in ordine alla sua responsabilità nella commissione dei fatti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico