Aversa

Aversa, tenta di aggredire il sindaco e poi scappa: caccia a donna dell’Est

Aversa – Una donna, con inequivocabile accento dell’Europa dell’Est, nella mattinata di giovedì, superando una serie di porte aperte nella casa comunale, è giunta sino alla presenza del sindaco di Aversa, Enrico De Cristofaro, ed ha iniziato a gridare frasi sconnesse, che fanno ipotizzare fosse una mitomane. Pronta la reazione del primo cittadino che ha iniziato a sua volta a gridare chiedendo ai collaboratori di chiamare le forze dell’ordine.

Intanto, si creava un capannello, con la donna che continuava a lanciare accuse senza senso al sindaco, il quale chiedeva aiuto. Quando sul posto stavano per giungere i poliziotti del locale commissariato ed alcuni vigili urbani, allertati dai presenti, la donna ha intuito che poteva essere incastrata e si è data alla fuga.

Il primo cittadino, immediatamente dopo, visibilmente turbato dall’accaduto, avrebbe sporto denuncia. Gli investigatori starebbero visionando alcuni filmati di videocamere di sorveglianza, sia pubbliche che di esercizi commerciali della zona di piazza Municipio per tentare di giungere all’identificazione della donna.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico